OnlineStreaming - #PremioFelix2020

Terza edizione 2020
Terza edizione 2020
Terza edizione 2020
Festival del cinema russo

Edizione 2020 nei prossimi giorni le date e la location
Sempre
Proiezione Film Associazione Italia Russia
Mercoledì 7 Ottobre dalle 17:00 alle 20:00
Indirizzo: via Giulio Natta 11
20151 Milano (MI)
Terza edizione 2020
Terza edizione 2020
Vai ai contenuti
Online Streaming dal 14 al 17 Set
Il Soldatino
 per password scrivere a instagram www.instagram.com/felix_award/



Basato su di una storia vera. Il film racconta eventi emozionanti ed eroici che sono accaduti nella vita del più piccolo soldato - l'eroe della Grande Guerra Patriottica Seriosha Aleshkov, che ha ricevuto all'età di sei anni la medaglia "per il merito di combattimento". Ha perso tutti i suoi parenti, è entrato nell'esercito da parte attiva. I Soldati adulti hanno cercato di far credere a questo bambino come fosse tutto un gioco – nel tentativo di salvaguardare la sua infanzia. Un duro destino in prima linea, anche se il ragazzo in guerra rimane un ragazzo, che ha davvero ancora bisogno della  mamma e del papà.

 
Regia Viktoria Fanasutina
Sottotitoli in inglese
La fede
 
È una Siberia nel periodo rivoluzionario, all'inizio degli anni '20. Raduni pacifici e discorsi sulla sana fede di un contadino, di sua moglie, di un servo ubriaco e di un prete della nuova formazione sono stati interrotti da un colpo di pistola, partito da un abitante del villaggio, della mente criminale.  Hanno bisogno di fare una scelta.

 
Regia   Aleksandr Neradovsky
Film in lingua originale
Onde Corte
 password: 2020
 

Film composto da cinque cortometraggi, ognuno dei quali è dedicato alla radio. Il regista mostra quale ruolo fa la radio nella nostra vita: uno strumento per influenzare le masse, un aiuto per far uscire i propri sentimenti, diventa una merce di scambio nelle relazioni interpersonali e agisce come un test in situazioni sociali difficili.

 
Regia Mikhail Dovghenko
Sottotitoli in inglese
Un cucchiaio di polvere di stelle
 
In questa commedia fantasy il Consiglio intergalattico ritiene che gli abitanti della Terra siano molto aggressivi e per questo rappresentano una minaccia per l'intero Cosmo. Viene presa la decisione di distruggere la Terra. L'astronauta Ion non è d'accordo. Va sulla Terra e promette di dimostrare che gli abitanti della Terra possono cambiare.

Regia Kulagina Natalia
Sottotitoli in inglese
Grand KahKah
password: mfilm2019

Questo film è basato su una storia vera. I partecipanti reali di questa storia vera hanno gentilmente accettato di eseguire le loro parti e partecipare alle riprese. Il film si divide in due storie distinte con la stessa ambientazione: il back-stage del teatro Operetta di Mosca e sullo sfondo la metafora del Can-Can (o cancan come nell'originale francese) che è una danza molto energica e fisicamente impegnativa. Le relazioni umane, i tradimenti e i legami familiari sono il comune denominatore delle due storie che compongono il film.

Regia Mikhail Kosyrev-Nesterov

Sottotitoli in italiano
Amori Elementari
 
In un paesino sulle Dolomiti alcuni bambini d'età elementare vivono il loro "tempo delle mele" tra amori, promesse, incantesimi, fughe, tradimenti, litigi e riconciliazioni. Matilde ama Tobia da sempre, ma Tobia s'è invaghito di Agata, appena arrivata a mettere scompiglio nella piccola comunità di ragazzini uniti dalla passione per lo sport, che a quelle latitudini si pratica sul ghiaccio tra pattinaggio per le ragazze e hockey per i ragazzi. Non solo Matilde e Tobia sembrano promessi, ma anche Katerine e Aleksey che in comune hanno una identica matrice russa, lei adottata da italiani, lui figlio di una coppia russa trasferitasi nel nord d'Italia. Ne manca uno all'appello, è Ajit, figlio di una coppia di indiani immigrati chissà perché sulle Dolomiti. Ajit anche lui è innamorato, ma di Matilde e lo confessa al suo amico immaginario.

Tra le cose che rendono questo film a suo modo particolare c'è anche l'assetto produttivo che segna una delle rare co-produzioni con la Russia e un diretto apporto del Centro Sperimentale di Cinematografia.
La Mamma
La mamma torna a casa dopo una dura settimana di lavoro per visitare il figlio e l'ex marito. In questo breve tempo insegna al figlio a vivere, ma lei stessa commette qualche stupido errore.  

Regia Sergei Iliutin
Sottotitoli in inglese
Caronte
 
Password: eng
In un luogo lontano, in Siberia, in un posto dimenticato da Dio e dal popolo, gli esuli parlano di amore, di fede e vogliono risolvere il dilemma: cosa è meglio: piegarsi ai colpi del destino o bisogna resistere e combattere?
Caronte è un dramma di persone la cui la vita personale ormai è finita, ma la vita in sé continua. Come riconciliarsi con questa situazione? Il mondo interiore degli eroi entra in conflitto con circostanze esterne.

Regia Andrey Selivanov
Sottotitoli in inglese

My own sky
La storia si svolge nel prossimo futuro. Il personaggio principale, Georgij, passa ogni notte al lago a guardare veicoli spaziali volanti. Un giorno decide di spendere tutti i soldi della famiglia e compra un veicolo spaziale. Georgij coglie l'occasione e organizza un viaggio spaziale per i suoi figli.

Regia Pavel Palekhin
Sottotitoli in inglese
The Air Comandante
 
Per diventare un pilota di un palloncino, Igor ne ha passate tante. Ora il vero guru dell'aeronautica è pronto a trasmettere le sue abilità e una visione speciale della vita alle generazioni future. I figli continueranno il lavoro del padre o romperanno la dinastia?

Regia Daria Artyushkova
Sottotitoli in inglese
Segui il tuo sogno
Il film racconta i sogni di una bambina destinati a diventare realtà con un’impressionante  precisione. Quando Anastasija Maximova divenne una campionessa olimpica sua madre nell'album di foto di famiglia trovò accidentalmente una nota che Nastya scrisse 18 anni fa. Questo biglietto aveva tutti i sogni di una bambina. “Voglio essere una campionessa olimpionica, voglio andare in limousine, voglio una mia stanza, voglio essere sulle riviste...”. Tutti questi sogni diventano realtà. Ma tutto questo non è accaduto grazie ad una bacchetta magica, ma grazie alla fede nel sogno e al carattere d’acciaio di Anastasija Maximova, prima campionessa olimpionica  al mondo di ginnastica ritmica.

Regia Yashin Evgeny
Doppiato in italiano
Memoria Italia La seconda vita di Fyodor
 
 
Il documentario fa parte del ciclo di documentari MEMORIA, dedicato a come in diversi paesi europei si rapportano ai monumenti militari sovietici e come valutano la storia della Seconda Guerra Mondiale. L'idea del ciclo è di presentare diversi punti di vista sul come  mostrare la complessità e l'ambiguità della nostra storia comune.  
Il nipote Fedor Poletaev e’ stato chiamato con lo stesso nome del suo nonno in suo onore. Non l’ha mai visto. Fedor Poletaev è andato in guerra nel 41'  e poi è scomparso. Per molti anni la famiglia non seppe nulla di lui. E all'improvviso, nel 62', si sono trovare le sue tracce. E addirittura si è scoperto che Fedor è un eroe nazionale dell'Italia!  Lo ricordano e addirittura in sua memoria sono stati dedicati dei monumenti. Per molti anni Fedor era conosciuto agli italiani con un diverso soprannome: Il Poeta.  

 
Regia Bezborodov Evgeny
Sottotitoli in italiano
Lontani vicini
Tempi e paesi uniti nel destino di tre artisti: Pierre Tchakhotine, pastellista-paesaggista, che vive in Italia nelle Langhe –  discendente di esuli russi, nato a Parigi nel 1943; suo zio, poeta e artista – Stefano Tchakhotine, che ha combattuto ed è stato ferito nella Prima Guerra Mondiale, arrestato e fucilato nel 1931 a Odessa durante le repressioni in URSS;  Nadia Lavrova – pittrice di icone di Uglich sul Volga e moglie di Pierre.
Salmone Rosso
PasswordKamchatka2020
 
Salmone rosso, una specie di salmone selvatico, nasce nelle acque della Kamchatka e trascorre tutta la sua vita nell'Oceano Pacifico. Solo una volta ritorna alle acque fresche - per fare la prole, iniziare il cerchio della vita e infine morire. È una risorsa inesauribile che alimenta miliardi di persone sul pianeta, che si rinnova ogni anno! Ma presto, potremmo trovarci di fronte all'inimmaginabile: gli esseri umani esauriranno l'inesauribile!

 
Regia  Dmitriy Shpilenok e Vladislav Grishin
Sottotitoli in inglese
ODISSEA MUSICALE a San Pietroburgo
René Fleming e Dmitry Hvorostovsky ODISSEA MUSICALE a San Pietroburgo

La regina americana dell'opera lirica René Fleming, due volte vincitrice del premio Grammy, laureata  all'Ordine delle Arti e della Letteratura di Francia,  straordinaria  soprano e il baritono russo di fama mondiale Dmitry Hvorostovsky, visiteranno  gli angoli più belli di San Pietroburgo e accompagneranno il pubblico attraverso la "Venezia del Nord". Si esibiranno nella Dance Hall del Peterhof Palace, nella White Hall e nell'unico teatro del Palazzo Yusupov , dove eseguiranno duetti d'opera e arie di grandi compositori tra decorazioni barocche. Questo film appare come un insolito viaggio attraverso San Pietroburgo,  accompagnato da composizioni musicali ad hoc, rivelando in un nuovo modo, monumenti e luoghi storici al pubblico. Il film include scene e arie delle opere di Ciajkovskij Evghenij  Oneghin e La regina di picche, Norma di Bellini, Simon Boccanegra di Verdi, Nero di Rubinstein, nonché romanzi di compositori russi. Le riprese si sono svolte negli interni più belli dei palazzi di San Pietroburgo e Peterhof.
Rene Fleming e Dmitry Hvorostovsky sono stati riconosciuti come i migliori interpreti al mondo dei ruoli di Tatiana ed Eugenio nell'opera Evghenij Onegin di Ciajkovskij. E nel gennaio di quest'anno, la loro esecuzione del duetto dell'opera di Verdi Simon Boccanegra alla Metropolitan Opera è diventata lo standard della performance.
L'idea di creare una "guida" così unica appartiene al famoso direttore d'orchestra Konstantin Orbelian e al produttore Stanislav Ershov.

Regia Brain Large
Film musicale, in lingua originale

Anzi tempo
 
René Fleming e Dmitry HvQualche anno fa, i personaggi di questo film non avevano alcuna possibilità di vita. Il feto di 870 grammi era considerato un aborto spontaneo.  Nel 2012, gli standard sono cambiati molto...
  
Sala operatoria. I medici rimuovono un bambino che non respira quasi. La rianimazione, qualche respiro, una possibilità di vita è...
I suoi genitori l'aspettavano da 10 anni. Gravidanza, cesareo forzato, previsioni ansiose per la piccola Nana, troppo poco peso ...
Un'alta percentuale del successo dell'assistenza prematura dipende dalla fede dei genitori nel loro bambino.  

 
Regia Natalya Lobko
Sottotitoli in ingleseorostovsky ODISSEA MUSICALE a San Pietroburgo

 
La regina americana dell'opera lirica René Fleming, due volte vincitrice del premio Grammy, laureata  all'Ordine delle Arti e della Letteratura di Francia,  straordinaria  soprano e il baritono russo di fama mondiale Dmitry Hvorostovsky, visiteranno  gli angoli più belli di San Pietroburgo e accompagneranno il pubblico attraverso la "Venezia del Nord". Si esibiranno nella Dance Hall del Peterhof Palace, nella White Hall e nell'unico teatro del Palazzo  Yusupov , dove eseguiranno duetti d'opera e arie di grandi compositori tra decorazioni barocche. Questo film appare come un insolito viaggio attraverso San Pietroburgo,  accompagnato da composizioni musicali ad hoc, rivelando in un nuovo modo, monumenti e luoghi storici al pubblico. Il film include scene e arie delle opere di Ciajkovskij Evghenij  Oneghin e La regina di picche, Norma di Bellini, Simon Boccanegra di Verdi, Nero di Rubinstein, nonché romanzi di compositori russi. Le riprese si sono svolte negli interni più belli dei palazzi di San Pietroburgo e Peterhof.
Rene Fleming e Dmitry Hvorostovsky sono stati riconosciuti come i migliori interpreti al mondo dei ruoli di Tatiana ed Eugenio nell'opera Evghenij Onegin di Ciajkovskij. E nel gennaio di quest'anno, la loro esecuzione del duetto dell'opera di Verdi Simon Boccanegra alla Metropolitan Opera è diventata lo standard della performance.
L'idea di creare una "guida" così unica appartiene al famoso direttore d'orchestra Konstantin Orbelian e al produttore Stanislav Ershov.

 
Regia Brain Large
Film musicale, in lingua originale

La mia vita in Russia: Xander Parish
  
 
In questo documentario incontriamo Xander Parish, il ballerino principale del famoso Teatro Mariinsky di San Pietroburgo. È diventato il primo inglese ad entrare a far parte della compagnia otto anni fa e ha forgiato una brillante carriera in una delle migliori compagnie di balletto del mondo.
Xander ci guida attraverso il backstage dello storico Teatro Mariinsky ed è un nuovo palcoscenico, così come attraverso la sua vita quotidiana di ballerino. Scopriamo gli angoli nascosti di uno dei migliori teatri russi, incontriamo i colleghi, gli amici di Xander e il suo guru, direttore del Mariinsky Ballet Yury Fateev, che ha svolto un ruolo vitale nella sua decisione di trasferirsi in Russia. Accompagniamo Xander nei suoi preparativi dei due balletti al Mariinsky, "Paquita" e "La Corsaire": dal make-up, al costume e riscaldamento sul palco prima della performance, fino alla fine dello spettacolo.
Il nostro eroe spiega quali tratti caratteriali lo hanno aiutato ad avere successo in Russia e ci mostra i suoi posti preferiti nella bellissima San Pietroburgo: la Cattedrale di Sant'Isacco e la Chiesa del Salvatore sul sangue versato.
Xander condivide la sua esperienza di vita in Russia e mostra quanto lavoro e dedizione si ha bisogno per avere successo nel mondo del balletto.

Regia Yulija Shamporova
In inglese con sottotitoli in russo
La mia vita in Russia
In questo documentario  s’incontra uno dei più importanti specialisti statunitensi di architettura russa, il professor William Brumfield, che ha dedicato quasi 50 anni all'esplorazione e documentazione dell'architettura
720 metri sottoterra
 
Una delle  più pericolose professione al mondo. Il solo andare a lavorare già può mettere a rischio non solo la salute, ma anche la vita. In Russia, un minatore muore ogni sei giorni. E questi numeri stanno crescendo ad un ritmo allarmante.
Cosa spinge le persone a scegliere  questa professione: romanticismo, soldi, o non hanno altra scelta ?

Regia Yuliya Gerra
Sottotitoli in inglese
Radio K
Per un'ora alla settimana, una piccola stanza nella vecchia casa dell'ospedale della città si trasforma in uno studio radiofonico. Gli autori dei programmi - sono ex pazienti. Di diverse-età, studiosi, intelligenti e carini. Invadenti e timidi, tranquilli e no - molto diversi. Ora sono persone quasi libere. Quasi. Sono stigmatizzati da persone con malattie psichiatriche. È difficile per loro, a volte è impossibile trovare aiuto e sostegno. La gente sana cerca di non notarli.
Ed ora... per un ora alla settimana  in questa piccola sala diverse persone si trovano e riflettono, si aprono e condividono nel loro intimo... Libertà. Solo per un'ora a settimana.

Regia Yuliya Gerra
Sottotitoli in inglese
E il fiore canta
 
Il documentario racconta la storia di un maestro unico, autore di pittura decorativa di Jostovo - Vyacheslav Letkov. Jostovo è un villaggio famoso per uno dei mestieri più popolari in Russia. La specializzazione è pittura su vassoi, l’oggetto principale è un bouquet floreale. Vyacheslav Letkov, che ha recentemente festeggiato il suo ottantesimo compleanno, è uno dei leggendari artisti della pittura di Jostovo della vecchia scuola. L'eroe del film è il custode delle tradizioni della scrittura di Jostovo, un uomo con una visione unica del mondo e della natura. Un semplice abitante di periferia, che ha viaggiato per il mondo grazie al suo incredibile talento ed è rimasto fedele al suo mestiere preferito e al suo villaggio natale di Jostovo, dove vengono create opere uniche di arte applicata decorativa.

Regia Ekaterina Tutina
In lingua russa
Arkhangelskoye Il segreto dell'immortalità
 
Documentario dedicato all’anniversario dei 100 anni della Villa Arkhangelskoye, una tenuta storica che si trova a circa 20 km ad ovest di Mosca.
Dal 1703 al 1810, Arkhangelskoye apparteneva ai Golitsyn. Nel 1810, il principe Nikolai Yusupov acquistato la tenuta, che rimase nella famiglia Yusupov fino alla Rivoluzione russa. Nel 1917, la proprietà degli Yusupov è stata nazionalizzata dai bolsevichi. Oggi, Arkhangelskoye è un museo statale.
La tenuta è costruita in stile neoclassico, con il palazzo al primo piano di fronte al fiume Moscova e un parco terrazzato regolare decorato con molte statue antiche. Altre strutture di rilievo  sono un piccolo palazzo chiamato il Capriccio, monumenti dedicati alla Caterina la Grande e Alexander Pushkin e un teatro del 18° secolo progettato dal famoso teatro italiano scenografo Pietro Gonzaga (1751-1831). L’edificio più antico di Arkhangelskoye è la chiesa di San Michele Arcangelo (1646).  
La tenuta è famosa per la sua collezione di arte tra dipinti, sculture, mobili, ceramiche e interni.
Regia Sergey Tutin
In lingua russa
Pedralta
 
Elizabeth è un'orfana che scopre l'esistenza di un mondo parallelo nel quale coloro che vi passano vivono un'altra vita.  S’imbatte nell'opportunità di passare in questa realtà parallela. Tuttavia la frontiera tra i due mondi è sorvegliata da possenti guardiani. Mettendo a rischio la propria vita, tra cui anche  la sicurezza della propria famiglia perduta,  trasgredisce in questa realtà parallela, convinta anche che non ci sia modo di tornare indietro; così lei può ancora una volta unirsi ai suoi genitori defunti e alla sorella. Poi inizia un viaggio pericoloso in cui deve sfidare le sue paure.

Regia Alexandr Manzurov
Sottotitoli in italiano
Come in certi romanzi russi
Torna ai contenuti