CvetaevaOpen - #PremioFelix2021

Festival del cinema russo IV edizione
16 settembre 2021 Palazzo Reale Milano
Festival del cinema russo IV edizione
16 settembre 2021 Palazzo Reale Milano
Festival del cinema russo IV edizione
16 settembre 2021 Palazzo Reale Milano
Festival del cinema russo

Edizione 2020 nei prossimi giorni le date e la location

13 settembre 2021 ore 18:00 Biblioteca Ambrosiana Milano
14 settembre 2021 ore 13-22 Cinema Anteo Milano
Dopo la proiezioni del film aperitivo con Attori e presenze film Smoke One
15 settembre 2021 ore 13-22 Cinema Anteo Milano
Dopo la proiezioni del film aperitivo con Attori e presenze film Smoke One


Festival del cinema russo IV edizione
16 settembre 2021 Palazzo Reale Milano
Festival del cinema russo IV edizione
16 settembre 2021 Palazzo Reale Milano
Vai ai contenuti
      
Cvetaeva. Open
   
 
       
         
 
   
Marina Cvetaeva è  la poetessa russa che  riempì d’amore  la sua vita e i suoi versi. È proprio  intorno all’Amore che è ruotata la sua vita e la sua poesia. Amore e dolore,  dato che la sua esistenza è stata contrassegnata anche da tanta sofferenza.  La sanguinosa rivoluzione russa era alle porte e suo marito, amatissimo da  lei, nonostante i vari tradimenti da parte della poetessa, era arruolato  nell’Armata Bianca e per questo motivo i due rimasero separati dal 1917 al  1922. All’età di soli 25 anni si ritrovò solo con le due figliolette in una  Mosca in preda a una carestia mai vista in precedenza. Durante l’inverno  1919-20 si trovò costretta a lasciare la figlia più piccola in un  orfanotrofio, e la bambina vi morì nel febbraio per denutrizione.
 
 
“È impossibile spiegare a tutti  coloro che criticano con rabbia che cosa fosse quel tragico momento e quali  fossero i veri motivi delle azioni di Marina  Cvetaeva. Voglio solo dare la  possibilità di un altro punto di vista riabilitativo. Cvetaeva non ha eredi: tutti sono morti. Non c'è nessuno che  difenda il suo nome. Ho fatto questo film non perché volessi, ma perché non  potevo non farlo”.
 
 
Regista:  Alla Damsker
 
Torna ai contenuti